30 ottobre 2014

24 ottobre 2014

Nuovissima Guida FashionTOur al made in Italy torinese

Da Novembre 2014 a Torino.

Da Novembre il nuovissimo FashionTOur. E’ così che a Torino gli Ateliers di moda si lasciano scoprire. Attraverso un itinerario suggerito dalla guida, distribuita gratuitamente, che propone e racconta un tour tra i fashion designers della città di Torino. Il progetto FashionTour, pensato dall’associazione culturale Arte In Voce, nasce dall’idea di fornire ai visitatori un elemento distintivo della città, un percorso nella moda made in Italy, da sperimentare passeggiando tra i luoghi di interesse turistico e culturale, ma soprattutto qualcosa di unico di cui conservarne memoria, un “taglio” esclusivo della Torino da indossare. Sono dieci i fashion designers cuore dell’iniziativa: Bibi Gramaglia selezione, Born in Berlin, Diderot Maison, Jamais Sans Toi, Maria Teresa Grilli, Na2rale, Ombra di foglia, Trakatan, Turin Eyes e Walter Dang. La Guida sarà diffusa e disponibile presso selezionate strutture ricettive nella zona del centro città e presso tutti gli uffici di informazione e accoglienza turistica in accordo con l’Associazione Regionale dei Portieri d’Albergo Le Chiavi d’oro e con Turismo Torino e Provincia. La consegna delle guide avverrà per opera di Ponyzero Emissioni, servizio di bike messenger attivo su Torino.

Scarica Locandina dell'Evento

23 luglio 2014

Emozionale....IL MOVIMENTO collettiva fotografica

Leonardo Schiavone, Valentina Pasqualino e Viaggiografici collettivo

Un’attraente combinazione tra spazio, direzione e tempo. Torino, 23 Luglio “Il Movimento” collettiva fotografica, ultimo appuntamento della rassegna 2014 dedicata a “I profili del tempo” promossa da Arte In Voce, alle ore 19 presso Shore Cocktail Club di Piazza Emanuele Filiberto, 10 a Torino. Arte In Voce, associazione culturale, chiude la seconda edizione torinese della rassegna d’arte contemporanea tirAR•Tardi, format nato dalla necessità e desiderio di avvicinare il pubblico svincolando l’arte da “infrastrutture”, reali o immaginarie, offrendo un momento di condivisione e confronto da cui trarre conoscenza, acquisire confidenza con diverse doti e improvvisare nuove sinergie. “E’ necessario rallentare per comprendere meglio le fasi del Movimento.” E’ così che Arte In Voce introduce i progetti di Leonardo Schiavone, Valentina Pasqualino e del collettivo Viaggiografici composto da Roberta Cipriani, Claudia Finocchiaro, Barbara Fondacaro e Angelo Gagliano sotto la direzione artistica di Margherita Demichelis fotografa. Leonardo Schiavone, inizia la sua formazione nella fotografia con Nicola Fasano, Didier Ferry e Peter Bastia. Collabora con riviste (Jazzit, Jazz Colours, Drumset Mag, etc.) e siti musicali specialmente in ambito jazz. “Into my art” (foto) deriva dall’interesse per l’interazione tra diverse forme d’arte condiviso da Schiavone e dall’artista Giulia Gallo. L’idea nasce all’indomani della sua esperienza con Songshou, progetto visivo-musicale del sassofonista/compositore Paolo Porta, che prevedeva un’influenza reciproca e paritaria tra l’improvvisazione musicale e la trasformazione istantanea di immagini. “Ho costruito Into my art lavorando sul dialogo tra i movimenti di Giulia, gli oggetti strumento e le sue opere, e sulla forma oggetto-forma-movimento.” Valentina Pasqualino, ha studiato fotografia allo IED Torino ed esposto in diverse occasioni tra Torino e Roma. Con “In.stabile”, il corpo, protagonista, è nudo, confuso e delicato. Una danza intorno al bianco di un lenzuolo stropicciato. Esprime dubbi e paure attraverso il movimento leggero e disordinato. Il corpo che, muovendosi, sprigiona calore, emana odore, è artefice dei sogni ed è terra ospitale per tatuaggi, crea la combinazione ideale tra verità e dolcezza chiamata arte. Il collettivo Viaggiografici presenta “Muoviti”. “E’ il viaggio che conta”. Viaggia, osserva, comprendi e interpreta. Torna carico di questa esperienza e vivi con nuovi occhi il tuo punto di partenza. Il progetto ha origine da un viaggio fotografico, in Turchia, di quattro appassionati: Roberta Cipriani, Claudia Finocchiaro, Barbara Fondacaro e Angelo Gagliano sotto la direzione artistica della fotografa Margherita Demichelis. In un mondo che ci vuole standardizzati, muovendoti, hai la possibilità di differenziarti e capire come fare per essere te stesso ed esprimerti senza paure e giudizi. Muoviti! Nella natura, tra la gente, alla scoperta dei dettagli e nello spazio, stimolato da differenti punti di vista. La rassegna vede la collaborazione artistica e tecnica di WEEW smart design, realtà giovane del panorama torinese, che riunisce creativi con background in discipline trasversali, nella realizzazione di progetti di "design democratico", esclusivamente prodotto in Italia. Partner tecnici della rassegna Movie & Arts, WEEW smart design, Shore Cocktail Bar e Antica Distilleria Quaglia.

Scarica Locandina dell'Evento

altre informazioni video su Youtube®

25 giugno 2014

“Il Sogno” come rifugio o verità? Collettiva Fotografica

Quattro fotografi, quattro visioni che indagano la dimensione onirica.

Il Sogno apre la Collettiva fotografica di Arte In Voce, associazione culturale, che interesserà le ultime due date della rassegna d’arte contemporanea dedicata a I profili del tempo. L’appuntamento è il 25 Giugno alle ore 19 presso Shore Cocktail Club di Piazza Emanule Filiberto, 10 a Torino, con la fotografia di: Federico Alba, Alessandro Antonello, Vittoria Lorenzetti e Andrea Pittana. Quattro progetti realizzati ad hoc, mostrano immagini testimoni del legame esistente tra arte e sogno. Il mondo dei sogni ispira e scuote l’arte. L’arte traduce, manifesta e ne materializza il contenuto. Per rompere lo sguardo convenzionale sulle cose, per fissare ricordi e desideri che abitano il sonno, per un viaggio immaginario o per scoprire una realtà senza filtri. Federico Alba presenta “Elogio dei sogni”: Una donna alla ricerca delle risposte giuste, quelle che conducano a una pace interiore. Unico, sereno rifugio si rivela essere il territorio dei sogni. I ritratti di Alba parlano in modo aperto, dubbioso, non definitivo ma definitorio, che non chiude, ma apre spazi a nuove riflessioni, sensazioni, paure. Alessandro Antonello espone foto appartenenti alla serie “Esplor-azioni” che raccoglie immagini del territorio torinese archeo-industriale. L’oggetto d’indagine sono le ex fabbriche abbandonate, ora in disuso, in parte riconvertite, in parte lasciate al proprio destino di rovina. I templi del lavoro, sogno e avanguardia dell’industrializzazione di un recente passato rimangono ora reperti magici e misteriosi. Una moltitudine di emozioni nell’essenza fotografica di Vittoria Lorenzetti. Nel progetto “Il privilegio di saper volare”, la natura, protagonista e ambivalente, è catturata nell’occasione del sogno vissuto in prima persona e immaginato per il resto del tempo. Il paesaggio si disegna sul corpo umano diventando complice del sonno che spazia in profondità e misteri, laddove i pesci non chiudono gli occhi. Con “Sogni irresponsabili”, Andrea Pittana suggerisce una riflessione sul rapporto tra esseri umani e il pianeta terra. “L’umanità ha difronte una nuova e cruciale sfida che non può perdere. Ovvero trovare un nuovo modo di vivere. Il bisogno di sognare deve generare un futuro in cui lo sviluppo sia condiviso da tutti i popoli e che non richieda alla Terra più di quello che può donare, nella consapevolezza che abbiamo un unico comune destino”. WEEW smart design, una realtà giovane del panorama torinese che realizza progetti di design democratico alla portata di tutte le tasche, collabora come partner artistico e tecnico della rassegna. Partner tecnici: Movie & Arts, Shore Cocktail Club e Antica Distilleria Quaglia.

Scarica Locandina dell'Evento

altre informazioni video su Youtube®

28 maggio 2014

“I Profili del Tempo” raccontano “Il Cambiamento”.

Terzo appuntamento del tirARTardi 2014 a Torino.

Maria Accordino, Francesco Marinaro, Giorgio Muschietti e Fabrizio Petraroli, gli artisti che suggeriscono i segni dei tic tac del tempo. Interpretano “Il Cambiamento”. Mercoledì 28 Maggio 2014 alle ore 19, presso il locale Shore Cocktail Club di Piazza Emaneule Filiberto, 10 a Torino. Passando per l’Origine e affrontando l’Ostacolo, la rassegna d’arte contemporanea “I Profili del Tempo” è giunta al terzo appuntamento del tirARTardi 2014, promosso dall’associazione culturale Arte In Voce. Improvviso, radicale, transitorio o permanente, il Cambiamento è vita. Appare come un mutamento di scena, inatteso o provocato è un momento in cui qualcosa si interrompe e qualcos’altro aspetta di diventare una vera e nuova opportunità. Maria Accordino, acquerellista, presenta “metA’morfosi” un percorso dove il cambiamento vive sulla pelle, insegna e ci parla attraverso il corpo. La sensibilità artistica che caratterizza Maria Accordino emerge dai suoi quadri e ci viene incontro. “Sono stata allieva dell'artista Andrea Gammino, il quale mi ha trasmesso la passione per questa pittura. Mi ha insegnato a non essere troppo descrittiva ma a giocare con le macchie, i colori e le loro sfumature. L'arte e la musica sono per me delle passioni che ci accompagnano per tutta la vita aiutandoci a superare anche momenti particolari o difficili della vita. Possono farci evadere per un po’ dalla realtà in un mondo tutto nostro fatto di sogni immagini e pensieri, insomma in un' altra dimensione!” Francesco Marinaro, è considerato il più giovane scultore piemontese. Ha partecipato a numerose esposizioni collettive e personali in Italia e all'estero Torino, Vercelli, Bologna, Como e Parigi. Nel 2013 ha realizzato il monumento dedicato al Generale Carlo Alberto dalla Chiesa per il comune di Collegno (TO). La sua produzione segue più filoni espressivi, tra cui emergono le metamorfosi, figure in cui uomo e animale si fondono, plurimi, i livelli di lettura, oltre alla denuncia della condizione in cui vivono gli animali, è l'espressività della ferinità umana sempre con un pizzico di ironia. Con “La scimmia con l’orecchino di pietra”, sorella scultorea del celebre dipinto di Jan Vermeer "La ragazza col turbante" (o "ragazza con l'orecchino di perla"), Marinaro modella, con la materia, la stessa grazia del celebre dipinto. Giorgio Muschietti, pittore autodidatta ligure, ama i ritratti e la pittura figurativa. “Psiche” è l’opera che Muschietti ha realizzato ad hoc per l’occasione. Qualcosa che caratterizza ogni singolo individuo. L’essenza spirituale e la coscienza che reagiscono, si modificano, si adattano interiormente ed esteriormente al cambiamento. Fabrizio Petraroli è un artista autodidatta torinese, che inizia la sua attività artistica come scultore. Nel 2005 crea la sua prima opera su tela: “comprensione”. L’anno successivo Petraroli inizia un percorso triennale di studi in counseling, dove apprende le tecniche e i benefici apportati dall’arte-terapia. Da quel momento l’arte non sarà più soltanto la ricerca di una perfezione estetico - stilistica, ma un mezzo per indagare nell’inconscio ed uno strumento potentissimo di auto - guarigione. Nel 2011 Petraroli crea il centro “Filothea” a Torino, dove tutt’ora organizza e conduce molte attività per la crescita ed il benessere personale. “Identità” è il titolo del suo progetto che invita a compiere un viaggio verso il centro della nostra coscienza, per trovare la pace di poter essere ciò che naturalmente siamo. La rassegna vede la collaborazione artistica e tecnica di WEEW smart design, realtà giovane del panorama torinese, che riunisce creativi con background in discipline trasversali, nella realizzazione di progetti di "design democratico", esclusivamente prodotto in Italia. Partner tecnici della rassegna Movie & Arts, WEEW smart design, Shore Cocktail Bar e Antica Distilleria Quaglia.

Scarica Locandina dell'Evento

altre informazioni video su Youtube®


Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE